TARANTO – I lavori di installazione dell’impianto elettrico, video sorveglianza, pulizia e sistemazione del verde, oggetto di questa prima tranche di interventi, sono terminati. Le varie difficoltà non hanno fermato la volontà di restituire ai cittadini un’area tanto amata.

Per restituirla ai cittadini abbiamo dovuto attendere tempi più lunghi del previsto a causa della difficile situazione strutturale e igienica in cui versava la scarpata, e per la dilagante situazione di illegalità presente da molti anni. Quest’ultima condizione ha molte volte causato il blocco del cantiere e proprio per questo, in sinergia con la Prefettura di Taranto, sono state predisposte le telecamere di sorveglianza per contrastare gli episodi di microcriminalità.

“Siamo solo all’inizio – commenta l’assessore Motolese – di un progetto che prevederà una totale ristrutturazione per consentire alle famiglie tarantine di godere della massima vivibilità. L’iter inizierà nel mese di settembre e sarà concretizzato nel mese di gennaio.”

L’inaugurazione è prevista per giovedì alle 20 con street band e altri artisti. La QuattroPerQuattro street band scelta da Manuel Manfuso presidente dell’Associazione Smile per questa giornata è pronta a far ballare il lungomare di Taranto, a ritmo di funky, jazz, blues e soul, in una continua mescolanza di generi. L’associazione Assoguide, grazie al prezioso appoggio dell’architetto Augusto Ressa, ha previsto dei tour per raccontare la storia architettonica e urbanistica della città e dei monumenti che si affacciano sul lungomare e ne costituiscono il corollario. L’inaugurazione della passeggiata coincide anche con l’anniversario della morte di Rodolfo Valentino, il cui mito verrà raccontato da Giovanni Guarino presso il bar Barbin alle ore 21.00.

Articolo e fotografie di: PugliaPress redazione.